Album Del Giorno: Rome – Flowers From Exile

Lorenzo Nobili

Lorenzo nasce in un ridente paesino di montagna dal numero imprecisato di abitanti che si aggira comunque sempre attorno ai 300 o poco meno (viste le ripetitive morti degli anziani villici); da qui il suo legame con la natura e al contempo la morte che gli fanno apprezzare svariati gruppi depressivi o dal sound folk medievale e spirituale. Non contento, si cimenta anche nell'ascolto di ogni genere che gli capiti a tiro dando principalmente la precedenza ai nomi delle band (una specie di collezionista di nomi particolari) anche se queste sono inascoltabili. Questo fa di lui il meno esperto del team perché si dimentica di ogni album che ascolta data la loro diversità e non fa altro che accumulare discografie che ancora non ha nemmeno auscultato o non sa di avere. Da evitare come la peste.

Potrebbero interessarti anche...

2 Risposte

  1. 4 Novembre 2012

    […] deve capire da sé ciò che questo artista può accendere o meno in chi ascolta. Già scrissi un album del giorno su di lui (per me, il suo capolavoro, al quale sono molto legato, visto che è stato il mio primo […]

  2. 11 Luglio 2013

    […] Rome vi ho parlato e riparlato tantissime volte, quindi non sto veramente più a dilungarmi nello spiegare chi è e […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.