RECENSIONE: Sigur Rós – Valtari

DevilA

Fondatore del blog, insieme a Blackbird. Tratta molteplici sonorità, dall' Avant-fuori-luogo al Post-qualcosa, anche se è meglio conosciuto ai più per essere "un vero e proprio Guru dell'Electro-balera" (Rolling Stone). Troverete anche delle sue integerrime dediche a personaggi del mondo della musica e del porno, come Paris Hilton.

Potrebbero interessarti anche...

5 Risposte

  1. Gianluca Di Matteo ha detto:

    Completamente d’accordo! Mi piace molto la tua definizione “uno di quegli album in cui la linea tra capolavoro e delusione è un filo sottilissimo sul quale penso di camminare sopra ancora per lungo tempo…”
    Complimenti davvero per la recensione 🙂

  1. 17 Maggio 2012

    […] DEL GIORNO: In Absentia – Porcupine TreeAlbum del giorno: Brunori S.A.S. – Poveri Cristi: Vol.2Sigur Rós – Valtari (Recensione)VIDEO DEL GIORNO: "Dueling Banjos". Avete presente, il banjo?FILM DEL GIORNO: Inside man. Non tutti […]

  2. 29 Maggio 2012

    […] ascoltano le canzoni di Valtari, l’ultimo lavoro della band islandese in uscita proprio ieri (cliccate qui per leggerne la […]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.