0

RECENSIONE: Terzacorsia – Sogno o realtà EP

Il percorso artistico dei Terzacorsia ha radici arcaiche e profondamente variegate. Tutto comincia nel 2006 e la band negli anni si sdoppia fra cover e brani originali, arrivando nel 2010 al primo full-lenght. La...

0

RECENSIONE: MANDRAKE – DANCING WITH VIGA

Dal forte respiro internazionale, l’ultimo disco dei Mandrake racchiude una evidente ispirazione pop/folk ma anche notevoli richiami classici. Le direzioni che la band apre con questo album sembrano sfociare in tutto e niente, attraverso sentieri poco chiari e misteriosi. Diventa superfluo andare...

0

RECENSIONE: FOREVR – DEMONSTRATION

Bellissimo ed intenso esordio per il duo australiano FOREVR, che nel giro di quattro tracce che pescano dalla tradizione shoegaze più pura, arricchita con elementi elettronici di contorno, autoproducono questo DEMONSTRATION nell’aprile del 2015, registrato live...

0

RECENSIONE: Burn the Ocean – Come Clean

Nell’ascolto del debut album dei Burn the Ocean è subito percepibile come il movimento musicale che alimenta i brani sia di natura new grunge, rifinito da sonorità metal e nu-metal. Molti episodi trovano ispirazione in Cantrell e...

0

RECENSIONE: My Cruel Goro – My Cruel Goro EP

L’esordio sulla breve distanza dei My Cruel Goro ha tutto quello che un buon EP dovrebbe avere: 3 ottimi brani, una produzione valida ed idee chiare. La proposta del trio, diviso fra Italia ed...

0

RECENSIONE: L’IO – Bon Ton

Flavio Ciotola, in arte L’IO, debutta nel panorama discografico italiano con “Bon Ton“. L’album è un connubio di idee sincere e personali; il cantautore partenopeo dimostra di aver raggiunto una sintesi efficace sulla condizione...

0

RECENSIONE: L’introverso – Una Primavera

Secondo full-lenght per L’introverso, quartetto milanese che approda ad “Una Primavera” dopo il debutto con “Io”, prodotto da Alessio Camagni. L’ultima fatica discografica si fregia della produzione artistica di Davide Autelitano e cerca di implementare e...